Beatrice Bartoli

Si diploma in Pianoforte con il massimo dei voti e lode sotto la guida di Lydia Rocchetti al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, quindi si laurea col massimo dei voti in Lettere – Storia della Musica alla Facoltà di Lettere di Firenze.

Consegue inoltre il diploma di laurea specialistica in Musica Vocale da Camera con lode, al Cherubini, nella classe di Leonardo De Lisi.
Ha frequentato i corsi di perfezionamento per maestri collaboratori presso l’Accademia di Arti e Mestieri del Teatro alla Scala e presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Ha lavorato come maestro collaboratore di sala e di palcoscenico in teatri quali: Teatro Comunale G. Verdi di Trieste, circuito As.Li.Co., Teatro Marrucino di Chieti, Teatro del Giglio di Lucca, e per alcune produzioni dell’International Opera Theater di Philadelphia svoltesi nel Teatro degli Avvaloranti di Città della Pieve (PG).

Collabora come accompagnatrice con alcune classi di canto e strumento del Conservatorio Cherubini. Ha accompagnato tra l’altro i corsi di strumento “Ad Occhi Chiusi” a Pitigliano (Gr), il Concorso “Città di Lucca – Giacomo Puccini”, il Daniel Ferro Vocal Program a Greve in Chianti.

Dal 2010 è la pianista stabile del coro Harmonia Cantata, tramite il quale ha avuto l’opportunità di lavorare con musicisti quali Ladislau Horvath, Giuseppe Lanzetta, Roberto Gabbiani, Marco Balderi, Alessandro Pinzauti, Oleg Caetani, e altri. Collabora con il soprano Nicola Beller Carbone e il regista Paul Curran come pianista dello workshop “InCanto Tignano”, tenutosi all’interno del Tignano Festival (Fi), nelle estati 2013 e 2014.

Nel 2014 accompagna la masterclass di Marina Comparato all’interno della prima edizione del Festival “Solo Belcanto”, a Montisi (Si).
Nel 2015 con il Coro Harmonia Cantata ha eseguito la Petite Messe Solennelle di Rossini e, all’interno della rassegna “Micat in Vertice” dell’Accademia Chigiana di Siena, il Deutsches Requiem di J. Brahms.

Don`t copy text!